Il sito non utilizza cookies di profilazione ma solamente quelli necessari al suo buon funzionamento.
Se continui ad utilizzarlo, noi assumiamo che tu ne sia felice.
Continuo






ultimo aggiornamento 04/06/2020

Gli inediti e i dispersi di Achille Campanile in "Grazie, Arcavolo"

Il volume curato dai biografi Angelo Cannatà e Silvio Moretti

Campaniliana




"Grazie, arcavolo!" è una raccolta di inediti e dispersi pubblicata per i quarant’anni dalla scomparsa di Campanile. Come per tutti i suoi scritti si sorride, ci si commuove o ci si ritrova. Alcuni brani appartengono al Campanile giornalista e sono stati pubblicati a partire dagli anni ‘30 su testate come “Il Settebello” o “L’Idea Nazionale”, altri ancora sono inediti e recuperati da veline dattiloscritte o manoscritti in corso di lavorazione, ma mai utilizzati. Con "Grazie, arcavolo!" Campanile è tornato a parlare ai suoi lettori e lo ha fatto con il suo stile di sempre, con la sua delicatezza e il suo umorismo, come se questi quarant’anni trascorsi senza di lui non siano mai esistiti. La raccolta contiene 40 brani (non è un caso) e una biografia dell’autore. La prefazione è di Pino Imperatore e le pagine sono 200, da leggere tutte d’un fiato.
Grazie, arcavolo! raccolta di inediti e dispersi di Achille Campanile
a cura di Silvio Moretti e Simone Angelo Cannatà
Nino Aragno, Editore
ISBN: 978-88-8419-927-0