Silvio Moretti

Curatore della mostra su Achille Campanile
Silvio Moretti
Silvio Moretti

E' stato collaboratore del quotidiano "Il Messaggero". Ha partecipato alla nascita delle radio e televisioni private come conduttore e cronista sportivo. E' stato uno dei fondatori, nella seconda metà degli anni '70, del Circolo Culturale "Lelio Basso", promuovendo iniziative culturali cui hanno partecipato tra gli altri, lo scrittore Cesare Zavattini e l'attore Carlo Verdone e realizzando rassegne cinematografiche.

Le sue esperienze giovanili come attore teatrale gli hanno consentito, negli anni settanta,  di conoscere e frequentare la casa di Achille Campanile e a stringere amicizia con il figlio Gaetano. Insieme, e con l'amico Angelo Cannatà hanno ideato e curato dal '97 il sito internet dedicato allo scrittore, che ha visto la pubblicazione nel 1999 in occasione del centenario della nascita.

Ha ideato e curato, sempre con Gaetano Campanile e Angelo Cannatà, la mostra documentaria itinerante dal titolo "Umorista sarà lei!", presentata in diverse città, tra le quali: Roma - Casa delle Letterature - e Chiasso nel 2000, Firenze nel 2003, Napoli - Maschio Angioino - nel 2005; Palermo - Teatro Biondo - e Milano nel 2006, Napoli - Premio Troisi - nel 2007. Ha partecipato inoltre a numerose conferenze dedicate a divulgare la vita e alle opere di Achille Campanile.

Nel 2002 ha curato, insieme a Angelo Cannatà,  per la rivista "Il Caffè Illustrato" diretto da Walter Pedullà, "Dossier Campanile; nel 2005 la pubblicazione di "Umorista sarà lei! - Vita e opere di Achille Campanile. Nel 2008 la prefazione di "Autoritratto" per l'editore Nino Aragno e, sempre per lo stesso editore, nel 2010, il libro "Urgentissime da evadere - viaggio nel '900 attraverso la corrispondenza di Achille Campanile". Attualmente sta curando, ancora con Angelo Cannatà, un'antologia di inediti e dispersi dello scrittore, che sarà pubblicata dalle Edizioni Aragno di Torino nel 2017, in occasione del quarantennale della scomparsa di Achille Campanile.