Patrizia Audino

Attrice


Si è laureata in Psicologia, presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, con una tesi sperimentale attinente alla psicologia dell’arte ed ha conseguito, post lauream, il diploma di perfezionamento sulla stessa materia (psicologia della pubblicità, della moda e del design).

Ha scritto, sul citato argomento, l’articolo “La rappresentazione della famiglia nella pubblicità – Un’analisi psicologica delle immagini pubblicitarie” pubblicato sulla rivista “ArteScienza” (anno 2014).

Ha frequentato, negli anni ’90, uno stage di “Teatro-Danza”, tenutosi presso il Teatro Terra di Velletri, condotto dal noto coreografo Mario Piazza.

Ha conseguito il Diploma di Recitazione e Dizione nell’Anno Accademico 1996/1997, dopo aver frequentato il corso tenuto dal regista del Teatro Rossini di Roma, organizzato dal Comune di Lariano in collaborazione col Centro Studi Logos.

Ha inoltre frequentato, in qualità di uditrice, nell’Anno Accademico 1993/1994, l’Accademia d’Arte Drammatica “Sharoff” di Roma.

La sottoscritta è inoltre Maestra di Ballo a seguito del conseguimento dei Diplomi in “Choreographic Team” e “Social Dance” rilasciati dalla Federazione Italiana Tecnici di Danza Sportiva (FITD) nell’Anno Accademico 2002/2003.

Da svariati anni svolge attività di recitazione e lettura di poesia e narrativa in incontri letterari e concorsi di poesia ( dove spesso è in giuria ).

Si occupa, inoltre, da vari anni, di interpretazione della Lectura Dantis con il noto scrittore e dantista prof. Aldo Onorati, Ambasciatore di Dante nel mondo.

Ha ideato, scritto e realizzato lo spettacolo di arte varia “Recitando sotto le stelle” in Lariano nell’anno 2012, in memoria della poetessa pluripremiata Gina Quaglia Audino (mia madre!).

Ha ideato, scritto ed interpretato, nel 2015, lo spettacolo di varietà “Omaggio a Trilussa” con il cabarettista Shany Martin.
Ha recitato come attrice non protagonista nel film di Fernando Mariani “Partendo da Venezia”.

E’ stata insignita del Premio Speciale ad personam per “gli alti meriti raggiunti nel campo della propria attività e per le alte doti professionali, sociali ed umane” nell’ambito del XVIII Premio Internazionale “Cronache Cittadine” (Gran Galà della Stampa 2009).

E’ stata premiata “Pro meritis” in qualità di attrice, nell’ambito del “Pentathlon della Cultura”, promosso ed organizzato dalla Presidenza della Repubblica Italiana ( anno 2010 ).

Ha ottenuto il Premio come “Miglior interprete femminile” per il film “Partendo da Venezia” di Fernando Mariani (anno 2017).